Movies & Celebrities

MOVIE: Hostiles

Regia: Scott Cooper
Con: Christian Bale, Rosamund Pike, Wes Studi, Ben Foster.

“Fotografia sublime. La donna, la moglie, la madre, l’amica, artefice del vero cambiamento”

“Hostiles” inaugura la 12^ edizione della Festa del Cinema di Roma.

“Nella sua essenza, l’anima americana è dura, solitaria, stoica e assassina. Finora non si è mai fusa.” D.H. Lawrence
È questa la citazione che si staglia sullo schermo, bianco su nero, dando inizio al film e delineandone lo spirito.
Nel 1892 il capitano Blocker (Christian Bale) accetta contro la sua volontà di accompagnare il prigioniero e nemico capo Cheyenne (Wes Studi) e la sua famiglia nella loro terra nativa.

Assolutamente impeccabile la fotografia che, sin dalla prima scena, descrive con un raffinato realismo la violenza della guerra, tra pennellate di cruda brutalità e tocchi di delicata sofferenza e compassione.
Lo scenario western si rivela un pretesto per dimostrare che guerre e armistizi nascono, in realtà, dal cuore di ogni singolo uomo.
Il capitano Joseph Blocker odia profondamente le nefandezze compiute dal capo Cheyenne Falco Giallo e viceversa; ma durante il loro “viaggio” scopriranno che, in fondo, il disprezzo reciproco che nutrono è rivolto a quella parte crudele di loro stessi a cui la guerra li ha costretti ad accedere.
Il cammino che intraprendono dal New Mexico al Montana è quindi la rappresentazione della vita stessa e di come spiriti diversi reagiscono alla medesima esperienza.

Personalmente, ritengo che il regista Scott Cooper abbia passato il testimone del messaggio di pace e solidarietà alla donna che, come la Statua della Libertà americana , porta il testimone di un messaggio d’amore e libertà tra i popoli.
Nel film il primo gesto di avvicinamento tra le due civiltà, così apparentemente opposte tra loro, viene compiuto dalla donna Cheyenne nei confronti di Rosalie Quaid, dando il via ad un processo di riflessione.

Un finale figlio di una nuova consapevolezza, in netta contrapposizione con la scena iniziale, anche dal punto di vista fotografico, chiude il cerchio.

VOTO: 3/5

P.s. Christian Bale come sempre non mi delude mai (fatta eccezione per questa volta che mi ha lasciata sola sul Red Carpet 😂)

No Comments Found